È un uomo seduttore quello disegnato da Wooyoungmi per la primavera estate del 2013. Elegante, composto, sartoriale. Ancora una volta, la stilista propone una collezione prima di tutto portabile, mandando in scena abiti e cappotti dall'aspetto curatissimo. Unico colpo di testa, gli accessori, che prendono vita con colori e grafismi. Per il resto, l'intera proposta ha un silhouette estremamente classica, seppur molto varia. Diverso il discorso per la palette cromatica. Si passa sai toni della sabbia al senape, dai grigi ai rossi cupi, passando per un'ampia gamma di neutri. Tutto questo prima di venir colpiti dall'uscita di un cappotto dal taglio sartoriale proposto però con una stampa accesa, in cui delle rose rosse si stagliano su fondo blu. Da quel momento la stessa stampa compare un po' ovunque, anche in variante black and white. Su t-shirt, pantaloni, borsoni da portare a mano e camicie. In seguito, uno dopo l'altro, escono sotto ai riflettori una serie di abiti sartorialmente impeccabili, ma interpretati con stampe e grafismi. Come a dire: classicità sì, ma con qualche colpo di testa. (Giada Borioli)