Avete mai alzato gli occhi verso il cielo di mezzanotte restando affascinati dal suo abbraccio misterioso? Se sì, allora conoscerete bene i toni di blu in cui Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli hanno immerso la loro collezione Haute Couture per l'a/i 2012-13. Convinti che il cambiamento debba partire dall'interno, Chiuri e Piccioli utilizzano l'artigianalità e l'iconografia tipica della Couture così da creare nuovi canoni di stile per la loro Maison. Incoraggiati da onde di ottimismo sprigionate dalle tinte aristocratiche, gli stilisti realizzano capi incredibilmente eleganti che passano dal minimalismo alla raffinata decadenza. Con citazioni di artisti simbolici come Gustave Moreau e prendendo in prestito l'immaginario visivo da classici come I Fiori Del Male di Baudelaire e L'Albero della Vita di William Morriss, i designer offrono una collezione che è un ricco collage di silhouette scultoree, broccati rielaborati, dettagli 3d e fluidità. Chi adora e colleziona Valentino, si innamorerà perdutamente della maxi mantella tuxedo in cashmere blu indossata con gonna, dell'abito in organza con mantella in cashmere con l'albero della vita stampato, dell'abito blu navy in pizzo con mantella abbinata e di tantissimi altri. Con 47 look, uno più bello dell'altro, è impossibile scegliere un vincintore. (Tamu McPherson)