Peter Pilotto e Christopher De Vos è un duo di giovani e originali designer già noto per le loro forme scultura e per la loro idea di eleganza delicatamente sopra le righe.

La sfilata per la prossima estate sembra un omaggio alle stampe psichedeliche e ai colori accesi: iniziano pannelli e rouches celesti e verde acqua, si mischiano al rosso del pizzo, si tuffano nel nero del tulle e dell’organza e diventano preziosi origami fucsia, arancio e viola. Ciò che più colpisce sono le strutture: sovrapposizioni di geometrie che creano una silhouette rigida, fatta di piramidi e piccoli coni, di gonne con crinolina, di top svasati o con voile applicate, di pieghe, di inserti e di volumi tridimensionali. Chiaro l’intento di creare una collezione futurista ma in qualche modo atemporale, non troppo condizionata dalle tendenze del momento, in grado di liberare un altissimo livello di creatività e di abilità sartoriale.