Lo stilista di origine spagnola Julien Fournié propone per la sua alta moda una collezione estremamente elaborata e luminosa, con abiti in organza di seta e dettagli di silicone brillante. Molto si basa sul più classico degli effetti: quello del vedo / non vedo, grazie a mille giochi diversi di trasparenze. Fonte di ispirazione, a detta dello stilista, il mondo della corrida e dei torero. Soprattutto nei colori: elettrici. Verde smeraldo, fucsia, arancione, rosso e giallo limone. Il tutto giocato in contrapposizione al nero. Luminoso, però. Anzi: luminosissimo, grazie a centinaia di applicazioni in bachelite o a effetto metallico. Il risultato è una collezione futurista, in cui l'abito diventa un'armatura preziosa. Quasi sempre molto aderenti al corpo, gli abiti lunghi vengono smossi da inserti con cromie a contrasto, profondi scolli e spacchi laterali vertiginosi. (Giada Borioli)