Linee sobrie e essenziali e una palette neutra caratterizzano la collezione primavera-estate di Christophe Lemaire: il designer francese, conclusa a luglio l'esperienza come Creative Director da Hermès, si concentra unicamente sulla linea che porta il suo nome, proponendo per la bella stagione un'idea di eleganza rilassata e minimal-chic. Giacche e trench dalla silhouette morbida si sovrappongono a abiti a chemisier in popeline di cotone, tuniche dalle maniche ampie, gonne al ginocchio plissettate, pantaloni alla caviglia e camicie accollate e impeccabili, in un gioco di stratificazioni e volumi oversize, sottolineati ancor di più da asimmetrie e drappeggi generosi. I colori vanno dal bianco al beige, passando per il blu, il nero e il grigio, con un unico tocco di rosso acceso a metà dello show.