Punta a stupire ed emozionare l'eclettico Rick Owens sulla passerella spring-summer 2014. Una collezione non convenzionale, che esalta una nuova idea di bellezza, rude, arrabbiata, provocatoria e autentica, e pone l'accento sul problema delle diversità estetiche e sulle minoranze razziali. Al posto delle solite modelle, il designer ha 'arruolato' quattro squadre di ballerine di step afro-americane, che hanno dato vita sul palco a una vera perfomance live. Il risultato ha un fascino tribale e genuino. I vestiti sono fatti apposta per consentire estrema libertà nei movimenti attraverso fessure, zip e drappeggi morbidi che avvolgono il corpo senza costringerlo.