Un uomo con la bombetta e le bretelle, un po' Charlie Chaplin – a cui la collezione è effettivamente dedicata – ma anche un po' Alex, protagonista di Arancia Meccanica di Kubrick. Malinconici “tempi moderni” mixati alla grinta e all'umorismo di un monello contemporaneo. È questo l'uomo immaginato da Paolo Gerani per Iceberg. Cardigan di lana grossa, giacche di maglia e maglieria sovrapposta, anche in color-block, fanno da filo conduttore. Abbinati a capisaldi dello stile british nei classici tessuti pied-de-poule, check e principe di galles. Ma sempre ravvivati da qualche dettaglio pop come l'onnipresente papillon, le maglie stampate con le silhouettes stilizzate di Charlot. I colori sono tenui, nocciola, azzurro polvere e blu con diversi total look grigi che rimandono ancora proprio alle atmosfere retrò dei film muti in bianco e nero. (Erica Baldi)