A ispirare la Fall/Winter 2014-15 di Gabriele Colangelo sono le lacche e gli acquerelli dell'artista tedesco Joachim Bandau e la celebre opera 'Quadrato nero su fondo bianco' del pittore russo Kazimir Malevich: partendo da qui il designer si concentra sulla stratificazione di tessuti leggeri e pesanti e sulle gradazioni di nero, bianco e grigio. Il risultato di questa ricerca è una collezione fatta di luci e ombre, interrotte qua e là da accessori a contrasto scelti nella nuance del giallo lime dal forte impatto cromatico. Pannelli geometrici dalla resa impalpabile campeggiano su bluse dalle spalle arrotondate e su seriosi tubini dalla silhouette minimal, maglie a dolcevita e pull oversize si accompagnano a gonne al ginocchio dall'effetto degradé, mentre i capispalla spaziano dai gilet con zip asimmetriche ai giacconi di pelle con interno in caldo montone, dai cappotti grafici alle lussuose pellicce lavorate.