Una femme fatale anni Cinquanta come quella della Los Angeles di Black Dahlia è questa l'ispirazione per Piefrancesco Gigliotti e Maurizio Modica di Frankie Morello. Mistero, charme e sensualità che si amalagamano perfettamente a influenze più moderne e pop. Una collezione basata sul gioco degli opposti come elemento fondamentale. Guanti lunghi di pelle e gonne longuettes molto ladylike ma con la sottogonna in pvc trasparente si indossano con piccoli top a fascia. Materiali e tessuti diversi si combinano tra loro: lurex matelassé, lana e seta dall'effetto rigido. Volume nelle giacche con le spalle arrotondate, stampe collage con il volto di una diva in bianco e nero. Per la sera si passa al total black con abiti, top e gonne impreziositi da frammenti di specchi in plexiglass applicati sul tessuto che riflettono la luce e creano motivi a mosaico.

© Riproduzione riservata