Nell'ora mattutina che apre l'ultimo giorno di sfilate milanesi Dean e Dan Caten, sornioni più che mai, giocano sul rialzo del picco ormonale biologico. E mandano in scena la recita di un disastro aereo, stuzzicando l'erotismo dei presenti. Tra le carcasse del velivolo e la lussureggiante vegetazione dell'isola tropicale, i superstiti fanno la doccia in riva alla cascata- con lascivia incontenibile. Avanti tutta, poi, con un corredo di proposte di stile all'altezza della tradizione DSquared2 . Jeans in dittico con la canotta da macho, su cui penzolano collanine da souvenir balneare. E grandi chino e bermudoni, che sembrano ritagliati nei copertoni militari- in questo senso si spiegano anche gli stivali carrarmato alterni ai mocassini in pelle lustra. Piacevoli i blazer stampati a motivi floreali e vegetali, con collo a scialle in raso, sui pantaloni alti alla caviglia in seta arabescata. Irrinunciabile infine il chiodo e il blouson zippato, zuccherino per i giovani aitanti che osannano il marchio.

© Riproduzione riservata