Calvin Klein manda in scena una collezione estremamente maschile per la prossima primavera estate, dove il denim gioca un ruolo da protagonista, declinato su cinque tasche, camicie abbottonate fino al collo e giacche sportive. Le silhouette sono morbide, con giacchini gonfi e pantaloni abbondanti sulla lunghezza della coscia e più slim sotto al ginocchio. La collezione è prima di tutto portabile: giacche dal taglio bomber, t-shirt con la manica a metà bicipite, pantaloni con la riga, ma proposti in totalità chiarissime e portati con disinvoltura. Crema e color jeans si susseguono per quasi tutta la durata della sfilata. E le tonalità non si scuriscono troppo nemmeno quando è il turno degli abiti formali. Al panna si aggiunge il grigio e poco più. I pantaloni si assottigliano e le giacche diventano pulitissimi monopetto. Unica nota fuori dagli schemi è la comparsa di una stampa, a macro fiori stilizzati, che dà vita, in ton sur ton, a maglie, pantaloncini e giacche leggere. (Giada Borioli)