4 sono i colori che dominano la passerella di Peter Som: colorblock o  mescolati su stampe floreali e su decori macro, enfatizzano i tessuti  che non lesinano sulla varietà. Si apre con una giacca incrociata ad  uovo portata su una gonna dalla texture liquida, si prosegue con abiti  delicati, dai tagli netti, ingentiliti da baschine e giacche corte in  vita con decori svolazzanti. La varietà di pellicce colpisce l'attenzione: semplici decori che  rifiniscono i capospalla o costruzioni sartoriali a tutto tondo. I  cappotti hanno spalle scivolate, sovradimensionate, la nappa dei  pantaloni dall'aria morbida perde gli accenti noir,gli abiti da sera  hanno code danzanti o inserti trasparenti; le stampe irrompono con  effetti rinvigorenti, sui completi , sugli abiti, sulle bluse. (Gaia De Vecchi)