Il prossimo inverno secondo Jenni Kayne prende ispirazione dall’armadio di un moderno gentleman inglese. Capi strutturati e dalle silhouette estremamente pulite, sembrano sì presi dal guardaroba maschile, ma risultano poi sempre femminili grazie alla ricerca tessile e del dettaglio. L’impermeabile di lana boucle ha inserti metallici, il pantalone a gamba dritta diventa di un voile trasparentissimo, l’impeccabile tailleur prende vita con un sottogiacca verde lime e, dove le giacche sono particolarmente unisex, si scorgono minigonne parecchio mini. Si nota, insomma, un attento lavoro di mix-and-match, tra colori caldi e freddi e volumi contrapposti. Per la sera, vince il gioco di bianco e nero. Arricchito però dalle texture eleganti – seta, angora, lana metallica, pelliccia di coniglio, bottoni di perla- e dai dettagli che smuovono le silhouette. (Giada Borioli)