Ispirata alla Mary di Diane Keaton del film Manhattan, la collezione di Scott Sternberg recupera i dettagli più stilosi del tipico completo da tomboy: pantalone di taglio maschile, spesso arrotolato, giacche oversize e tutine. Alla semplicità delle forme di base si aggiungono le microstampe grafiche, le righe alternate, le piccole lune, i pois rossi e le trame ispirate al tartan.

Tutti gli abiti e i completi sono pensati per una donna che lavora il cui punto di forza è il colletto della camicia ben abbottonata. Gli inserti e la gonna di pelle, donano un'attitude rock alla collezione mentre gli abiti interi giocano sul profilo della gonna, destrutturandolo con movimento. Le linee si ammorbidiscono nei cappotti arrotondati e i maglioni rispecchiano una generale ironia che rende questa pre-fall irresistibile e i nostri portafogli molto molto deboli. (Sara Moschini)