La Pre Fall 2014 di Preen è ricca di influenze tra loro discordanti. Semplici vesti che enfatizzano la vita, dalle misure medio-lunghe, composte da tessuti leggeri ideali per quelle giornate tiepide di fine estate. Bomber ampi, dal forte contrasto tonale –all’interno arancione e all’esterno verde militare, oppure blu profilati sempre arancione- rimandano a una tipologia di streetwear pura, come quella dell’hip hop, e al tempo stesso ricordano grafie di tatuaggi. La collezione si presenta quindi come una vera e propria altalena, da un lato c’è un romanticismo sussurrato, delicato nelle sue trasparenze, nelle scollature dei vestiti e nelle allacciature delle candide camicie, dall’altra una forte presenza di natura–gli uccelli sono ampiamente presenti-, disegnata come fosse su tela, si staglia nella retina contrapposta a vivaci colori e misure extra large.

Thorton Bregazzi ricrea, in alcuni look specifici, quell’equilibrio riconoscibile tra i due estremi, tra alfa e beta, che scontrandosi danno vita a un immaginario se non propriamente nuovo, sicuramente d'impatto.