In evidenza

Hangover: 10 cibi magici per far passare il mal di testa del giorno dopo

Piera Toniolo

Bevuto troppo ieri sera? Se volete un rimedio sicuro (e pure buono) andate in cucina: vi presentiamo i dieci cibi che sono in grado di far passare anche il peggiore degli hangover

Combattere l’hangover con il cibo si può. Basta sapere cosa è meglio mangiare.

Avete fatto festa fino a notte fonda e ora siete uno straccio? Quanto vi state pentendo di quell’ultimo vodka lemon che alle 3 sembrava irrinunciabile?

Per combattere una brutta sbornia ognuno ha un suo personale rimedio, c’è però un decalogo di cibi che, consumati dopo una ubriacatura di quelle da guinness, aiutano a rimettersi in piedi.

In questa lista troverete alimenti molto diversi, alcuni super sani, altri junk food, ma tutti accomunati da una caratteristica: la capacità di rimettervi in piedi assorbendo l’alcol o aiutandovi a espellerlo.

Eccoli tutti.

(Continua sotto la foto)

Uova alla Benedict

La ricetta perfetta per combattere l’hangover è a base di uova alla benedict.

Un piatto piuttosto ricco in grassi e proteine, l’ideale per assorbire l’alcol in eccesso che avete in corpo.

Accompagnatelo con del pane (rigorosamente tostato).

Riso bollito nel suo amido

Se proprio non vi sentite bene fate bollire del riso e, dopo averlo mangiato, cercate di bere la sua acqua di cottura.

L’amido che avrà rilasciato vi farà tornare nel mondo dei vivi.

Tè verde

Qualunque cosa abbiate bevuto ieri sera, ora passate al tè verde.

Preparatevene un termos e, per quanto vi sembri difficile, costringetevi a finirlo entro mezz’ora.

Il tè vi farà eliminare le tossine e la maggior parte dell’alcol che ancora vi scorre nel sangue. In poche ore sarete come nuovi e quasi pronti per un altro party.

Avocado

Tagliate un avocado maturo, spalmatelo su del pane tostato e mangiatelo appena scesi dal letto.

I grassi (sani) contenuti in questo alimento assorbiranno velocemente l’alcol e vi permetteranno di cominciare meglio una giornata che si preannuncia piuttosto difficile.

Pancake con sciroppo d’acero

Un piatto dolce ideale per combattere una sbornia è quella a base di pancake (e gli americani potranno confermare).

Non tutti sanno che queste frittelle di farina e uova che possono sembrare davvero troppo pesanti per essere affrontate in un momento complicato come questo, sono in realtà un life saver mica da ridere!

Accompagnatele allo sciroppo d’acero che è un alimento dolce capace però di tenere sotto controllo i livelli di insulina.

Bilanciarli, in questo momento, potrà fare la differenza visto che di zuccheri l’alcol ne contiene già veramente troppi.

Salmone

Se avete superato le prime ore della giornata siete già a buon punto.

Quindi ora passate al salmone: un pesce ricco di proteine e grassi sani che sono un alleato fondamentale per combattere quello che resta dei fiumi di vodka che avete bevuto la scorsa notte.

Hamburger

Non sarà un alimento sano come il salmone, ma un hamburger è l’ideale per sbarazzarvi della nausea post sbronza.

Sempre per lo stesso motivo: il grasso assorbe l’alcol e lo trascina con sè. Inoltre il vostro umore vi ringrazierà, fidatevi!

Pizza morbida

La pizza, soprattutto quella molto morbida (a Milano la pizza di Spontini, per intenderci) è uno degli alimenti migliori per combattere il senso di tremolio e di nausea che vi attanaglia dall’istante in cui avete messo i piedi già dal letto, abbandonando la posizione orizzontale.

Asparagi

Gli asparagi, contro ogni immaginazione, sono l’alimento ideale per combattere l’hangover perché sono formidabili per eliminare le tossine.

Mangiatene un piatto colmo con un filo d’olio a crudo: i grassi sani dell’olio extravergine d’oliva assorbiranno l’alcol, mentre gli asparagi vi aiuteranno a eliminarlo dal sistema linfatico.

Banane

Le banane, ricche di sali minerali, vitamine e soprattutto potassio, sono lo snack ideale nel processo di cura dell’hangover.

L’ultimo alleato di cui avrete bisogno per arrivare a sera pronti per ricominciare a bere.

Anche se a ben vedere, però, un paio di giorni di detox non vi farebbero male. Meditate gente. Meditate!

Outbrain
food Leggi l'articolo su Grazia.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.