Victoria Bartlett torna alle origini di VPL concentrandosi sull'abbigliamento “legato al corpo e al movimento” e in quella fusione tra sportswear e lingerie che è il suo tratto distintivo. Presentata in una palestra con le modelle guidate da un istruttore e impegnate in veri esercizi ginnici la collezione presenta tutto il corredo sportivo: ciclisti, canottiere, felpe ampie o cortissime, reggiseni e top tecnici, leggings, pantaloncini di felpa. Il tutto declinato in un piacevole color-block grafico: grigio, ecrù, verde militare con inserti accessi di giallo, arancione, blu. Cotone, nylon, tessuti tecnici e stretch. Ma la ricerca dei tessuti è andata ben oltre con l'inserimento nelle fibre di vitamina A e di particelle d'argento che agiscono da antibatterici, traspiranti e proteggono dai raggi UV. VPL reinterpreta l'activewear in maniera funzionale, tecnicamente avanzata e di certo decisamente “stylish”.

© Riproduzione riservata