“Le petit déjeuner” è il tema di questa collezione primavera-estate che Vivienne Westwood, come sempre, interpreta in maniera poliedrica e sfaccettata. Contrapponendo alla classica eleganza di un completo giacca-pantalone - magari indossato però con fantasiose T-shirt con stampa di verdure o slogan – una camicia da pittore oversize a quadretti Vichy azzurri portata con il cappello di paglia. Nel mezzo troviamo pantaloni bianchi “macchiati” di piante verdi, completi giacchino e bermuda con stampa (femminile) di piccoli fiori su sfondo bianco, un classico scozzese Westwood anche per l'abbinamento camicia larga e pantaloncini sfrangiati come una sciarpa, la giacca-vestaglia disinvolta, sino all'eccesso di un abito in maglia. Versatilità anche nelle calzature che spaziano dai loafers-pantafola stampati, ai mocassini, sandali, stringate bicolore e non, e scarpe senza lacci di gomma con la punta a contrasto. (Erica Baldi)