In principio fu il guanto (da guida). Così è parso a Umit Benan, giustificandosi con la passione per l'automobilismo propria dei Trussardi. E di guanti se sono visti parecchi, a fare capolino dalla manica del bomber e del cappotto con collo di pelliccia. L'omaggio alla figura di Jackie Stewart, campione di Formula 1, s'inserisce nella stessa magnificazione di corsa e motori e spiega l'insistito riferimento agli anni '70: coppole e basette, giacche in velluto e pantaloni affusolati, sotto cui è di rigore lo stivaletto. Immancabile il doppiopetto, da portarsi con attitudine sbruffoncella. Le stampe d'archivio, impresse sul foulard al collo e sul pullover, accrescono il gusto vintage, così come le cromie terrose di ocra e ruggine. (Gabriele Verratti)