Il glamour della Costa Azzurra anni Sessanta si intrufola un garden party. Spiagge vintage e rimandi botanici, Tory Burch mescola creativamente queste due ispirazioni traendone una collezione fresca e giovane. Silhouettes pulite con un senso della struttura tipicamente Sixties: tunichette, abiti a trapezio, pantaloni tagliati alla caviglia, abiti e T-shirt in maglia, minigonne, giacche senza collo. Ma i rimandi alla riviera francese – che si ispirano al film del 1969 “La Piscine” con Romy Schneider e Jane Birkin – si trasformano grazie all'ispirazione “floreale”. E in questo caso pare che Tory abbia guardato direttamente al giardino di casa sua. Colori tenui, diverse tonalità di verde, bianco, corallo e crema sono sempre ravvivati dalle tante e diverse stampe, anche mixate insieme, e dall'uso degli accessori. Borse stampate a fiori, mini borsette-marsupio da applicare alla cintura e grandi borse di paglia. Che contengono fiori veri appena raccolti in giardino, ça va sans dire.

© Riproduzione riservata