È androgina la collezione mandata in passerella da Richard Nicoll per l'autunno inverno 2013-2014. Silhouette pulite e slim si abbinano a cappotti over. I pantaloni, portati morbidi e molto lunghi, sembrano rubati dal guardaroba del partner, così come l'abito. Il tutto viene però addolcito da impalpabili camicette stampate o reso aggressivo da un mini-chiodo stampato a palle di serpente. I tessuti maschili, nelle solite cinquanta sfumature che caratterizzano l'armadio dell'uomo, vengono usati per creare abiti dalle scollature geometriche e spacchi profondi e asimmetrici. Via libera al mix and match di materiali dalle luminescenze molto diverse – pelle, raso di seta, maglia, panno, voile vengono abbinati per creare movimento su silhouette altrimenti molto lineari. © Riproduzione riservata