Una collezione preppy-rebel spensierata che trova ispirazione nel periodo della nascita della cultura giovanile negli anni cinquanta, che conosciamo dai film americani di quel epoca. Miuccia Prada abbina lavorazioni a uncinetto e stampe naive a colori pastelli e accesi con cui ci propone, per la primavera estate 2012, una donna bon-ton ribelle. Giacche e cappotti sono di taglio squadrato e le spalle sono scese, mentre le gonne variano da strettissime e plissettate, rigorosamente a vita alta. Non ci sono pantaloni, ma divertentissimi body alla pin-up, oltre al capo must-have di questa collezione: la fascia sul seno. Sembra di rivivere scene di 'American Graffitti' con le sue Caddillac con tanto di fiammata sulla fiancata, fiamme che sono anche proposte sui tacchi delle scarpe, oltre a diventare una stampa sugli orli dei vestiti. Le Cadillac stesse trovano ampio spazio su varie stampe all-over coloratissime e nei motivi decorativi dei dettagli. Una collezione bella ma che sopratutto fa sorridere. (Diana Marian Murek)