Forte, determinata: è questa la donna che Ports 1961 ha disegnato per il prossimo inverno. Un gioco di contrasti tra bianco e nero che si declinano sul finire in un punto di grigio invernale sì, ma brillante.
Forme austere, giacche sahariane chiuse con precisione fino all'ultimo bottone e forme dure si abbinano a sete svolazzanti, a trasparenze e scollature profonde ma mai volgari. Dopo il tweed, la lana e la seta, In passerella sfila la pelle: una pelle dalle nuance e dai tagli che conquistano.
C'è il trench in pelle nerissima, chiuso alla perfezione, con cintura in vita pronta a delineare le curve del corpo; c'è la biker jacket, bianca come neve e, sul finire, l'abito a plissè, sempre in pelle, in una tonalità di grigio dalla brillantezza eccezionale.
Decisa e ferma, conscia del suo stile, la donna Ports avanza verso la stagione fredda tra una scelta di colori e materiali perfetti.