Oscar de la Renta è noto per le sue creazioni vistose, originali, fiabesche e a volte stravaganti, e per il chiaro intento di non voler far passare le sue donne inosservate. Della tendenza al minimalismo che incombe quest’anno sulle passerelle newyorkesi non ne ha voluto neanche sentir parlare.
Ci regala così una Jacqueline Kennedy color pastello, con tanto di guanti, décolletées in tinta e una gioiosa stampa a pois con motivo floreale. Sfilano le ampie gonne a ruota e quelle più serie sotto al
ginocchio, i cappotti e le giacche foderate a micro check, ma anche le bluse di pizzo e i tessuti broccati, dal sapore espressamente folk che ricorda una matrioska.

Ma è sul gran finale degli abiti da sera che lo stilista d'origine dominicana tira fuori tutto il suo estro: multi-strati di tulle, corpetti a bustier, seta, ricami e taffetà nelle diverse gradazioni del celeste, del verde, del rosa pesco e del giallo.