Anche Peter Copping si lancia nell'ispirazione maschile per la sua collezione Nina Ricci, maison notoriamente improntata a una femminilità piuttosto dolce. Ma non lasciamoci fuorviare dal termine “maschile”. Per Nina Ricci non significa affatto prendere in prestito gessati o capi di streetwear giovanile. Copping si ispira infatti all'abbigliamento dei Signori del diciottessimo secolo “quando gli uomini erano più romantici”. Quando indossavano ariose camicie bianche. Metà della collezione è in total white, un bianco delicato, puro, morbido, con silhouette definite solo da giacchine corte e avvitate. Tra rielaborazioni di tuxedo vittoriani in grigio chiaro e completi a righine l'utilizzo di rouches, pizzo, chiffon a pieghe e ricami elaborati mantengono ben fermo il punto della ricerca di romanticismo. Insieme a stampe floreali dalla pennellata impressionista.

© Riproduzione riservata