Massimo Giorgetti ha fatto delle stampe la sua forza e il suo marchio d’identità: accese, colorate, da sovrapporre e da mixare. Impossibile per lui ignorare il trend di stagione che proviene dalle Hawaii e ha il sapore tropicale: scendono così in passerella, per la collezione MSGM della prossima estate, modelle che sembrano uscite da un quadro di Gauguin.

Aprono il turchese del mare e l’arancione intenso, vegetazione ricca e stilizzata di grandi fiori e foglie di palma, top con i voile o piccoli a reggiseno, sandali piatti con le frange di rafia e gonne a palloncino dalle stampe tribali.
Per dare aria e respiro al virtuoso gioco di mix and match, il cotone bianco degli abiti e delle camicie da uomo, serie, abbottonate, che danno rigore e un piccolo tocco cittadino.

Per il debutto sulle passerelle Milanesi, il giovane designer ha voluto aggiungere alle sue creazioni un po’ di femminilità e un po’ di glamour, senza perdere la sua ormai nota e ben definita identità.