Sporty e romantica la resort di Moschino pensata da Rossella Jardini, è tutta giocata su tessuti inusuali high tech che dominano la  scena creando capi spalla in netto contrasto con lo chiffon floreale e i  fiocchi gentili.
Trench strizzati in vita, abitini floreali mini e  maxi, giacchine di rete con tagli asimmetrici e pantaloni che sfiorano  la caviglia. Le texture sono preziose: dal crepe de chine al bouclé  passando per lo chiffon see through, mentre la giacca corta - capo  iconico del brand - lascia fiorire sui revers inserti floreali o cerca  balze leggere per i contorni.
Le micro ruhes si inseguono sulle gonne e spezzano con  profili a  contrasto i cappotti dalle maniche a 3/4, il denim crea camicie  maschili e pantaloni over, pietre colorate ricamano i colli e gli  scolli. (Gaia De Vecchi)