Una sfilata dal gusto particolarmente British quella di Missoni, che abbina giacche da caccia a cardigan e cappelli a tesa  morbida in panno. Tra le fantasie, puro DNA del brand, spicca il tartan. Declinato  in numerose varianti di colore. Vari e azzeccati gli accostamenti tra le  stampe: il risultato è un patchwork non di materiali, ma di diverse lavorazioni  della maglia. In passerella a colpire sono soprattutto i capispalla. Ce n’è  davvero per tutti i gusti. Si passa dai montgomery, già protagonisti  dell’inverno in corso, e riconfermati anche per il prossimo, ai parka. Passando però per giacche dal sapore militare e giubbotti da biker. A piacerci  particolarmente sono i completi. Il taglio è slim, sartoriale, ricalcato dall’abito da  lavoro, ma è riproposto in morbida maglia di lana. (Giada Borioli)