Femminilità sussurrata e bon ton per Mila Schon, tessuti sofisticati e tagli netti per i completi dalle stampe grafiche portati con borse a mano ton sur ton, camicie dalle maniche svolazzanti e gonne plissettate al ginocchio sono rallegrati dalle collane smaltate e le cinturine bicolor che spezzano il monocolore.
Una Jackie Onassis che passeggia per Capri nei suoi pantaloni alla caviglia bianchi e sandali flat, o un'educanda che spezza il ritmo dell'abito rigoroso con volant sulle spalle, c'è voglia di candore e purezza.
I tessuti fluidi dorati, quasi liquidi, si ricoprono di volant in chiffon, la maxi tuta dai bagliori a 24 carati si stringe sul punto vita con la cintura a righe, i colli sono ricamati sulle camicie nei toni pastello, gli inserti di tessuto a contrasto agitano le gonne lunghe e i top.
La maglieria di cotone e seta è stampata, i ricami floreali si stagliano nei tessuti e creano gonne lunghe cocooon alte in vita, i sandali con dettagli geometrici inseguono fedeli il colore dei look.

(Gaia De Vecchi)