Una collezione quasi divisa in due parti, in due temi, quella di Maison Martin Margiela. Che non manca di inserire attesi effetti speciali “alla Margiela”. Come i polsini esagerati che si aprono in versioni sempre più oversize su camicie, giacconi e cappotti strutturati. Senza però perdere la linea o offuscare il taglio sartoriale dei capi. Camicie e pantaloni dritti sono dipinti con una riga “di vernice” laterale gialla o rosa. Semplice eppure efficace. Completi workwear dai tessuti maschili, gessati e pantaloni ampi si alternano a maglioni ricoperti da una rete o con pannello frontale di velluto. Nella seconda parte dominano i grafismi e l'effetto collage. Tessuti stampati con “scarabocchi” colorati, abiti patchwork lunghi fino ai piedi, realizzati con pannelli di scritte e parole tagliate e poi ricucite insieme, che assumono così nuove forme, nuove connotazioni.

© Riproduzione riservata