Dire righe alla marinara è anche un po' dire Jean Paul Gaultier. Il tema nautico è uno dei temi più cari alla sua ispirazione e resta sempre di grande suggestione anche quando ce lo ripropone in edizione rivista e corretta. La novità di stagione è che il marinaio si è avventurato dalle parti dell'India, con inevitabili ricadute sul guardaroba. Pantaloni jodhpur, camicie che mimano le tuniche tradizionali, e certe casacche minutamente plissettate che suggeriscono un immaginario di raffinatezza orientale. L'iconografia dei tatuaggi da lupo dei mari, vale a dire ancora e sirene, si ricama sulle vesti. Altrove è una nuova tela di Jouy, su fondo grigio e senape, a istoriarsi con scene di vita portuale. Concessione fashionista: le scarpe issate su zeppa vertiginosa. (Gabriele Verratti)