Chiunque sia attento alla moda, ai suoi movimenti e alle sue tendenze, è sicuramente inciampato negli ultimi anni nelle creazioni di Isabel Marant, nei suoi manteau ultrachic, nelle scarpe da ginnastica con zeppa, nei dettagli etnici, nei jeans slim. Accade così che anche la parigina più minimal e rigorosa, accosta la cappa folk al suo cappotto nero, i pantaloni con le frange a quelli maschili, la gonnellina a balze alla maglia over. Per la Resort 2014 la stilista francese detta ancora una volta legge di stile ed eleganza: le linee sono comode e sinuose, con il cavallo basso e le maniche arrotolate, i tessuti sono moderni e trattati, come la pelle annodata o i lucidi colorati, o grezzi e naturali come nella cappa e nel soprabito dai sapori folk. Immancabile il seducente gioco con il maschile, che mette la felpa sui pantaloni eleganti, la gonna cortissima con la giacca da uomo, le camicie a quadretti, e che disegna una femminilità moderna e intramontabile, da fa venir voglia di un giro nel Marais, o su Boulevard Saint Germain.