Tagli classici e materiali pregiati sfilano sulla passerella parigina di Hermès. Cappotti a doppio petto e sei bottoni, trench e giacche che seguono la silhouette maschile evidenziandone le proporzioni. Protagonisti, si diceva, sono i tessuti: mischie di lana e lino, lana e seta, lana e cotone gabardine. E poi, ancora, largo spazio ai tessuti tecnici, ai cotoni stampati tartan, al velluto, al coccodrillo, allo scamosciato, alle morbide mischie con base cachemire. Tutto nei toni che meglio rappresentano la stagione invernale e l’eleganza formale della maison francese: carbone, navy, blu notte, liquirizia, con qualche incursione di rosso vinaccia e azzurro ghiaccio. Grande attenzione alle maglie, strette al corpo, e ai pantaloni, che anche per quest’anno rimangono corti alla caviglia, a lasciar vedere la calzatura. (Giada Borioli)