Materiali e silhouette ricercate, tagli al laser e una sartorialità impeccabile pervadono la passerella primavera-estate 2015 di Gabriele Colangelo, che propone un'estetica essenziale e senza fronzoli. A cominciare dalla scelta dei colori, che parte dal bianco ottico purissimo per approdare al nero degli ultimi look, concedendosi sul suo cammino qualche tocco di blu, denim, grigio, celeste, arancio acceso e bronzo metallizzato. Il movimento viene ottenuto attraverso pannelli di tessuto sovrapposti, proporzioni asimmetriche e drappeggi che increspano i tessuti e regalano leggerezza e dinamismo. Dai lunghi gilet indossati con pantaloni ampi e fluidi, agli abiti smanicati portati con rigorose camicie abbottonatissime, ma anche tubini e maglie alleggeriti dalla lavorazione a rete che regala un effetto vedo-non vedo, ma sempre discreto e chic, o strapless dress plissettati fermati da cinture che sottolineano il punto vita.