S'ispira alle atmosfere oniriche del film 'Il giardino delle vergini suicide', di Sofia Coppola, la collezione Frankie Morello del prossimo autunno/inverno 2014-15. I capi riflettono una sensuale inquietudine attraverso l'utilizzo di tessuti e colori a contrasto che si mescolano tra loro alla ricerca di un equilibrio: nuance polverose e delicate come il cipria e il celeste incontrano tinte dark come il nero, il blu scuro, il grigio, mentre le stampe raffigurano volti, bocche, occhi e fiori, oltre al 22, numero simbolico tanto caro alla Maison, rappresentato qui da due eleganti cigni che si sfiorano. Mise castigate all'apparenza hanno in realtà un'anima più trasgressiva: spacchi, pieghe, asimmetrie, trasparenze in seta e organza sottolineano una femminilità fresca e audace al tempo stesso. La camicia, versatile e chic, può diventare sia abito che sottoveste, a seconda dell'occasione, mentre hanno un piglio più giocoso gli accessori: dai beanie casual ai comodi boots stringati da indossare con gambaletto a vista, fino alle deliziose clutch a libro.