E' un safari rock quello proposto dalla designer Sharon Wauchob sulla  passerella di Edun.
Le stampe tribali vengono inserite in un contesto  punk-urbano, si mescolano alla pelle, alla maglia lavorata ed alla  vernice, vengono drappeggiate ad arte e la seta crea abiti leggeri.
Le stampe animalier ricoprono gli abiti morbidi e le tute, il contrasto  con i capospalla di lana pesante, con i parka e con la maglieria dai  bagliori metallici è evidente, ma è un mix sapientemente assestato.
I  pull girocollo si accompagnano a gonnelline a pieghe, i pantaloni ad  anfora a top rubati da un safari energetico, il tartan crea kilt  divertenti e cappotti con dettagli di pelle, gli abiti esigono gambe  scoperte e ankle boots bicolori. (Gaia De Vecchi)