Dries Van Noten sceglie le stampe come connotazione che accompagna l'intera collezione. Si comincia con scene botaniche in black & white: fotografie di boschi, cieli e rocce sugli shorts, sugli abiti e sulle gonne asimmetriche abbinate a camicie con colletti a contrasto. Poi il verde di immagini di foreste con le felci, stampe colorate di fiori rosa o gialli, del mare e persino un'insegna luminosa del circo. Il finale è dedicato alle immagini notturne del fotografo inglese James Reeve. La concretezza delle foto è spesso bilanciata da silhouettes rese femminili da dettagli dal mood “latino”: boleri, giacchini con le maniche da torero, ruches e gonne ampie. (Erica Baldi)