Sulla passerella di Commuun tornano le forme ricercate, i tessuti naturali e i dettagli studiati nel minimo particolare.
L' eleganza geometrica è enfatizzata da una palette base illuminata da lampi di colore, i profili neri incorniciano i gilet, gli inserti trasparenti spezzano i top e movimentano le giacche corte.
I tagli sono netti, puliti ma non rigorosi, i tessuti vaporosi e morbidi seguono le linee del corpo, le stampe sono sfumate, le stratificazioni risultano leggere.
Inserti dorati sono applicati sui tessuti stampati, bagliori metallizzati si stagliano sul monocolore, la sera osa il mini dress, ma lo avvolge in impalpabili code svolazzanti.

(Gaia De Vecchi)