E' alla ricerca di una qualche misteriosa redenzione l'uomo Comme des Garçons della prossima primavera-estate, una trasformazione improvvisa dal cupo e gotico al leggero e floreale che riesce ad attuare direttamente sulla passerella: i primi look hanno un allure dark, dai completi in total black con bermuda o gonna-pantalone, ai capi in pelle nera, dai lembi di tulle impalpabile che fuoriescono dalle giacche sartoriali, dando un senso di incompiuto agli occhi bistrati e lo sguardo assente dei modelli. Ad un certo punto, quasi inaspettatamente, arrivano le giocose fantasie a fiori, le stampe in tartan multicolor, declinate su tessuti stropicciati, camicie e pantaloni skinny, stratificazioni di volumi diversi che creano movimento, denim con inserti patchwork argentati, righe su righe e bandane colorate.