La caratteristica principale dell’uomo mandato in passerella da Christian Lacroix per il prossimo autunno inverno è la sua capacità di reinterpretare il classico per rendere il suo abbigliamento mai scontato. Lo vediamo fin falle prime uscite, quando esce sotto ai riflettori con abiti che, per trame e silouette, sono formali ed estremamente eleganti. Ma arricchiti di dettagli a sorpresa: un colletto, una cintura, un ricamo, un inserto laccato. Ogni capo proposto, seppur classico a una prima occhiata, si rivela ricco di dettagli curatissimi e per niente scontati. Come se avesse ripescato dal vecchio guardaroba e l’avesse rimodernizzato. Numerosi i tocchi eighties, e le ispirazioni cosmopolite, soprattutto nelle stampe che compaiono su maglieria e camiceria. Accessorio protagonista è la cintura da smoking, interpretata in modo ironico: colorata, o tartan. (Giada Borioli)