Quella per la prossima primavera-estate è la prima collezione disegnata dai cinesi Ling Liu e Dawei Sun ora alla guida di Cacharel (dopo l'allontanamento dello stilista Cedric Charlier). Obiettivo per i due designers era sicuramente quello di continuare nella scia che contraddistingue la maison e creare capi adatti a una donna giovane, femminile e “molto francese”. Ed ecco top di satin e shorts a vita alta, abiti di cotone, giacche e trench strutturati, stondati sui fianchi e con cintura legata in vita, gonne ampie e morbide. I colori sono tenui, vanno dal bianco all'azzurro pallidissimo, al pesca, al blu-viola. Si passa poi a fiori e righine, i colori si fanno più vivaci si inseriscono le stampe astratte, che restano sempre molto delicate. Come lo è l'intera collezione che, nonostante le premesse, è contraddistinta forse da uno stile più minimalista che romantico. (Erica Baldi)