Informale, ma estremamente raffinata. Come spesso accade sulle passerelle di Bottega Veneta, silhouette e scelta dei materiali sono curate e ricercate. Per l'autunno inverno 2013-2014 si nota una costante attenzione per il corpo – le linee enfatizzano i volumi delle curve femminili, accentuandone la morbidezza. I tessuti scelti sono vari – si passa dalla lana leggera alla flanella densa, dalle sete alla pelle, dal satin ai tessuti lavati a più riprese per ottenere un effetto infeltrito. «La collezione è incentrata sulla proporzione, sulla precisione e sulla bellezza semplice della materia», ha spiegato il direttore creativo Tomas Maier, riassumendo una collezione declinata con una palette scura e decisa, in cui dominano il nero, l'ardesia, il fumo e il bianco perla, con solo qualche incursione di rosso vivo, giallo e curry. © Riproduzione riservata