La signorina Blugirl per la prossima stagione arriva direttamente dagli anni Sessanta. È bon ton, delicata e maliziosa al tempo stesso.

Le forme corte predominano, oscillano tra decorazioni fiorate in paillettes e pattern ricamati. Gli abiti a trapezio si fondono perfettamente con i toni pastello del rosa, del verde chiarissimo, del celeste. Tessuti lucidi e mezzo tacco delineano eleganza soave, leggera, estiva. Ed è proprio l’estate che non vuole finire, che non finisce, che ricrea quelle atmosfere sognanti, quei pensieri impalabili che si tingono di tinte acquarello e di fiori, questi ultimi proposti in svariate versioni, rose colorate su bianco, margherite, e ricami in trasparenza. Colletti baby e maxi fiocco, i dettagli romantici che mai possono mancare nell’universo del brand.

La spensieratezza è la chiave per l’estate 2014.