Alexander Wang sa come trasformare un’ispirazione in tendenza. Gli riesce facile, immediato forse.

Per la prossima stagione, da Balenciaga, parliamo di ciclismo. Dopo il Tour de France, l'attenzione del designer è andata in direzione accessori. Occhiali da sole tecnici, silhouette ridotte, calzature flat leggerissime, realizzate perché si incastrino nei pedali e aiutino ad aumentare velocità. Un concetto quasi futuristico.

Ma Wang non dimentica certamente la tradizione, nemmeno a questo giro. Ritroviamo dunque decorazioni preziose, alcune riprese dal pavimento dell’atelier di Cristóbal, alcune volte a commemorare una storia oltre la purezza delle forme, spinta fino a una cultura di ornamento.

Il talento dell’enfant sta proprio nel saper, piuttosto abilmente, tramandare un racconto, senza liberarsene totalmente eppure parlando un linguaggio così d’avanguardia.