Andrew Gn cambia rotta per la prossima stagione e crea abiti dalle stampe ispirate all’arte dei più grandi tra architetti e pittori, da Gio Ponti a Carlo Mollino, da Pablo Picasso a Peter Doig. L’ispirazione nasce principalmente dalle mura del suo appartamento, dove lo stilista colleziona opere artistiche e dalla sua personale teoria del “se lo hai appeso al muro perché non indossarlo?”. Capi dalle forme moderne, sfilano tra evening dress e gonne asimmetriche corte. Nel susseguirsi di stampe d’arte compare il pattern a pitone che per l’occasione è rivisitato in chiave geometrica,  interpretando il lavoro di Gio Ponti.

Silhouette sinuose e incastri moderni per la prossima primavera estate 2014 di Andrew Gn.