Alexis Mabille per la sua Haute Couture estiva manda in passerella delle donne fiore. Enormi cappelli letteralmente sbocciano sulla testa delle modelle, nella stessa tonalità degli abiti che indossano. Colori sgargianti, che coprono l’intero arcobaleno. Protagonisti sono gli abiti lunghi: strati e strati di chiffon mossi da ruches, balze, inserti in pizzo colorato, ricami dorati. Gli scolli sono vari. Si passa dal monospalla al taglio a v più o meno profondo, passando per i corpetti rigidi. Non meno importanti i tubini, tagliati appena sopra al ginocchio, declinati in numerose varianti: con o senza maniche, a v, a girocollo, a manica corta abbinati a lunghi guanti. Infine, come spesso accade sulle passerelle del giovane stilista francese, non mancano i dettagli unisex: un tailleur pantalone giallo limone, da indossare con camicia in leggerissimo pizzo e papillon, e una micro-giacca a taglio smoking che si trasforma in abito lungo. (Giada Borioli)