Linee austere e grande rigore stilistico, mixato a tagli oversize che richiamano le severe uniformi delle educande degli anni '50-'60. Queste sono le della Pre Fall 2012 di Albino, giocata proprio sull'uso sapiente dei volumi, firma stilistica inconfondibile del brand. I capispalla, che si tratti di cappotti o caban, sono i protagonista del look, rigorosamente decostruiti e realizzati in panno di lana double. Per gli abiti lo stilista gioca con gli opposti: dal classico tubino body-conscious con inserti di raso in seta lana e dalle silhoyuette più asciutte, si passa a forme più tondeggiante, a uovo, rese in diversi tessuti lanosi (maglie a punto grosso, piquet e organza ricamata di mohair), assolutamente neri.
Zip e catene vengono inglobate nel tulle e impreziosiscono l’insieme, così come le grosse cinture in elastico bi-color che vaòlorizzano al massimo la silohuette rendendola subito sensuale.
La palette spazia tra tinte neutre (biscotto, tortora e perla) con un'incursione nei toni del blu di Prussia e del bluette e nei rossi bordeaux e cardinale. Immancabile il nero, lavorato con diverse texture fino a renderlo tridimensionale, e abbinato al calore e alla profondità del "cioccolato". (Rossella Malaguarnera)