Lo streetwear di Acne rivisita le forme e le proporzioni, si spinge  verso una femminilità più ostentata, adotta volumi over e tessuti  inediti.
Le gonne a ruota anni'50 sperimentano il denim, la seta e  il cotone, la tavolozza di colori classica del brand svedese si amplia  aggiungendo colori acidi e strong.
I pantaloni sono larghi, ariosi, sfiorano le caviglie, i biker pants  accolgono gli inserti di pvc luccicanti, la pelle si lascia sedurre dal  laser che intaglia stelle, i micro pull si accorciano e si fanno  mélange.
La sera si chiude con l'abito da ballo rosa, il corpino aderente si  ammorbidisce nella gonna ampia al ginocchio, i sandali mantengono le  nappe, onnipresenti leitmotiv sugli accessori. (Gaia De Vecchi)