ITfashion | Tendenze

Milano Fashion Week: i trend della primavera-estate 2013

0 
moda/tendenze-moda/sfilate-milano-tendenze-anticipazioni-primavera-estate-2013
  • MILANO FASHION WEEK: I TREND DELLA PRIMAVERA-ESTATE 2013

  • Milano Fashion Week BY

    Diana Marian Murek

  • La settimana della moda milanese sorprende per la primavera-estate 2013 con un'inusuale abbondanza visiva di stampe e colori, che vanno dalle delicate sfumature pastello ai nitidi colori primari, passando per i vivaci rosa shocking, verde smeraldo e blu elettrico. Sembra addirittura che, per questa stagione, Londra e Milano abbiano invertito gli stili: Milano è diventata più eccentrica, vibrante e colorata mentre Londra molto più raffinata ed elegante del solito. Il risultato della MFW sono collezioni che ispirano positività e spensieratezza, alludendo a una stagione piena di giochi di color-blocking e print-blocking.

    TROPICANA DREAMS
    Frida Giannini per Gucci s’ispira alla Miami degli anni settanta, forse immaginando Michelle Pfeiffer in Scarface di Brian De Palma, e crea una collezione dai colori esuberanti e dalle maxi stampe tropical all-over, del tutto inusuali per il brand. Roberto Cavalli invece esplora i motivi floreali dell’Art Nouveau e li abbina a colori vivaci come il verde lime, che applica poi su completi eterei ed easy-to-wear.

    COLORI PRIMARI NAIF
    L’influenza degli anni sessanta continua a essere essenziale anche per la prossima primavera-estate. Si nota soprattutto nelle divertentissime collezioni di Christopher Kane per Versus e di Moschino, disegnata da Rossella Jardini, che esibiscono dei tipici e spiritosi mini abiti con stampe pop nei colori primari.

    COLOR BLOCKING BON TON
    Il color-blocking è una tendenza che ogni stagione viene interpretata in modo nuovo, e che non sparisce mai veramente dalla scena. In questa stagione viene adoperato in modo casual e junior-friendly da Fendi e Antonio Marras su deliziosi abitini bon ton in colori pastello, interrotti soltanto dal nero in qualche dettaglio.

    BLACK DAISY
    Miuccia Prada colpisce ogni volta con le sue collezioni e non fa eccezione neanche questa volta. Sfilano una schiera di outfit, soprattutto bianchi e neri, in stile optical, abbelliti da un unico onnipresente motivo floreale, che raffigura la fragile femminilità, messa a contrasto con gli abiti rigidi, rettangolari e a volte ripiegati su se stessi come degli origami. Tomas Maier per Bottega Veneta sceglie una margherita stilizzata come elemento grafico, che applica su eleganti e fluidi abiti d’ispirazione anni quaranta.

    PIXELLATISSIMI
    Le micro stampe con un gusto retrò in colori freschi e delicati conquistano le passarelle milanesi. Mila Schon, disegnata da Bianca Maria Gervasio, crea una stampa di micro quadri multicolore effetto pixel, che appare su abiti da cocktail estivi. Angela Missoni non è nuova all’uso di grafiche geometriche e, la sua esperienza nel campo, la porta a sviluppare giochi di sovrapposizioni e trasparenze, che mostrano effetti diversi della stessa stampa.

    Diana Marian Murek è l'autrice del blog intothefashion.com

  • Grazia.it