In evidenza

X Factor 11: il make up dei concorrenti con MAC Cosmetics

Michela Marra Simona Rottondi

Come nascono i make up dei concorrenti di X Factor? Ce lo racconta Michele Magnani di MAC Cosmetics che firma i beauty look del talent show

«È una vera e propria full immersion che dura tutta la settimana e voi ne vedete i risultati tutti i giovedì sera», dice Michele Magnani, Global Senior Artist di MAC, che ha firmato tutti i beauty look dei concorrenti di X Factor. Lo incontriamo il giorno dopo la seconda puntata, tra un brief e uno shooting («dopo l’intervista farò un video con Levante») per farci raccontare il “dietro le quinte” del talent show.

Avete notato tutti l’ombretto super shimmer di Rita Bellanza durante la sua esibizione nella seconda puntata o la lacrima stilizzata di Camilla dei The Ross, o anche il trucco sbavato ad arte («ormai è il suo signature beauty look») di Damiano dei Maneskin: quello che vedete sul palco il giovedì sera è il risultato di un lavoro non stop che inizia il lunedì e termina qualche minuto prima di ogni performance.

A dare l’input è Luca Tommassini, il direttore artistico di X Factor, insieme alla costumista Claudia Tortora: il beauty look deve sempre essere in armonia con la scenografia, l’outfit e il tema del pezzo scelto dai giudici per ogni concorrente. Dopo un primo brief Magnani propone le sue idee e immagina i make up: l’ultima parola spetta sempre a Fedez, Levante, Mara Maionchi e Manuel Agnelli che prestano la massima attenzione a ogni singolo dettaglio. Ma non solo. Ogni puntata ha un tema e la difesa dell’ambiente è stato il leit motiv del secondo appuntamento: se la scenografia è stata realizzata con materiale riciclato (come i vestiti dei concorrenti), il trucco ha puntato sulla “plasticità” creata con un uso inedito di gloss e illuminanti su labbra, occhi e zigomi.

Un approccio questo che ha qualcosa in comune con i fashion show di cui il team di MAC Cosmetics ha lunga esperienza. «Come nel backstage delle sfilate cerchiamo di comunicare il moodboard di una collezione tramite il make up delle modelle, anche in questo caso lo scopo è trasmettere un messaggio». La differenza? È tutta nei tempi. Alle 16 circa, quindi cinque ore prima della diretta tv, i make up artist incontrano i concorrenti che arrivano nel backstage dopo le prove; hanno a disposizione soltanto tre/quattro ore per completare tutti i beauty look. Poi resta il tempo solo per velocissimi retouch prima di ogni singola performance. Il make up deve essere long lasting e impeccabile sotto le luci: ecco perché Magnani fa una selezione dei prodotti in base alla loro tenuta. Nella postazione trucco non mancano il fondotinta Studio Fix e la Studio Fix Powder che contrasta l’effetto lucido «ma la pelle dei ragazzi non è mai sovrastrutturata, voglio che si sentano sempre a loro agio». Sì, quindi, a un make up dalla base leggera che “carica” tutto su occhi o labbra.

Un esempio? Il beauty look rock e ribelle di Victoria dei Maneskin, uno smokey eye “graffiato” dal mascara con un ombretto oro antico all’interno dell’occhio abbinato a labbra prugna. O, ancora, il make up occhi di Rita Bellanza: una polvere prugna nella parte esterna inferiore e superiore dell’occhio è stata accostata a un pigmento Melon dal sottotono aranciato che conferisce una luminosità intensa. Anche il make up dei concorrenti maschi ha colpito la nostra attenzione. 

Per Sem e Stenn, che hanno dato una vera scossa al live con il loro pezzo di Marylin Manson, Michele Magnani ha pensato un make up focalizzato sullo sguardo reso profondo da un ombretto rosso bordeaux violaceo dal finish gloss (l’effetto glossato è stato il fil-rouge di tutti i beauty look della seconda puntata), mentre per Kevin e Lorenzo (The Ross) è stata realizzata una sorta di calotta grazie a una pettinatura lavorata con il gel. Per i concorrenti “over” e “under”, invece, la scelta è caduta su un semplice grooming, simile a quello realizzato nelle sfilate maschili, con due passaggi must: l’applicazione della Studio Fix Powder sulla zona T e la cura delle sopracciglia, tutte rigorosamente pettinate.

Volete curiosare con noi nel backstage beauty di X Factor? Guardate la gallery!

Outbrain
Backstagebackstage beautybeauty lookX Factor Leggi l'articolo su Grazia.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.